Home Jissen Do Kumite Ki Maai
Home
Jissen Do
Kumite
Ki
Maai
Articoli
Cinture nere
JOIN US
Partner and Friends
 

 
 
Articolo pubblicato dalla rivista Samurai nel mese di settembre 2016





IMG_20161020_144652IMG_20161020_144734



IMG_20161020_144810















  __________________________________________________________________________

Kenji Kurosaki e lo spirito del Kyokushin Karate

Il nome di Kenji Kurosaki non è molto conosciuto in occidente ma questo artista marziale (classe 1930) è stato il principale artefice, con il Maestro Oyama, della nascita del Kyokushin Karate. Mentre Oyama era più concentrato sulla diffusione mediatica del primo stile di Karate full contact, Kurosaki era il principale istruttore e combattente.
Nel 1964 Kurosaki viene invitato in Thailandia in qualità di allenatore di Nakamura e Fujihira che dovevano disputare degli incontri con dei campioni di Muay Thay. Arrivati in Thailandia i tre scoprirono che le regole degli incontri erano state cambiate e che anche Kurosaki avrebbe dovuto combattere. Nonostante la mancanza di un adeguato allenamento Kurosaki affrontò il campione di Muay Thay (Dechachai) e fu sconfitto da una terribile gomitata al volto del tailandese. Da questa sconfitta Kurosaki capì che nel combattimento è fondamentale essere efficaci nella semplicità: eliminare tutto ciò che è ridondante è la chiave del successo. Non serve a nulla scaraventare a terra il proprio avversario se non si può concludere l'azione con un colpo decisivo. La Muay Thay divenne fonte di ispirazione per Kurosaki che seppe arrivare ad una difficile fusione con il Karate creando quello che è il Kyokushin moderno.
Nel 1976 Kurosaki lasciò l'organizzazione che aveva fondato con Oyama iniziando un eccezionale percorso personale nel Budo, avvicinandosi allo studio della spada, del tiro con l'arco e di altre discipline un tempo fondamentali per un Samurai. 


Site Map