Home Jissen Do Kumite Ki Maai
Home
Jissen Do
Kumite
Ki
Maai
Articoli
Cinture nere
JOIN US
Partner and Friends
 
 
Il KI è una forza che scorre dentro di noi e alimenta il nostro corpo, lo potremmo definire un nutrimento impalpabile che fluisce costantemente.

Senza KI non è possibile alimentare il nostro corpo durante la pratica. Saper usare il KI riuscendo a sviluppare la sua potenza è fondamentale: quindi è importantissimo apprendere tecniche in grado di far fluire costantemente questa energia.

Molti ritengono che il KI sia solo un mito e una suggestione nata centinaia di anni fa in un ambiente culturale che cercava costantemente una spiegazione mistica a tutto ciò che riguardava l’'esistenza dell’uomo e la natura che lo circondava.

Da ragazzo anche io pensavo che questo fantomatico KI non esistesse realmente e che l’unica cosa che contava nella pratica del karate e nelle altre arti marziali fosse la preparazione tecnica, atletica e la voglia di sconfiggere il proprio avversario.

Con il tempo ho cominciato ad intravedere il KI, a percepirlo in misura effimera per qualche secondo per poi perderlo e quasi dimenticarmi di averlo avvertito.

L’errore più comune è credere che il KI sia un concetto astratto con un valore puramente filosofico che rasenta l’'esoterico. Il KI è un’energia concreta che si sviluppa in un dato momento, si accumula in un dato periodo e si libera in un dato istante.

Il processo di creazione dell'’energia deriva da una serie di azioni e reazioni che trasformano qualcosa in qualcosa di diverso, pensiamo alla dinamo di una bicicletta: la forza muscolare deriva dalle reazioni chimiche che avvengono nel nostro organismo, il ciclista esercita una forza muscolare che fa muovere i pedali, il movimento dei pedali fa girare la catena e di conseguenza le ruote. Con il movimento delle ruote si attiva la dinamo che trasforma il lavoro
meccanico in energia e quindi si accende il faretto della bicicletta.

Come la dinamo è costruita per consentire la trasformazione del lavoro meccanico in energia anche il nostro corpo è fatto per consentire la creazione dell'’energia che chiamiamo KI.

Il corpo umano è molto più complesso di una dinamo e per arrivare a generare, accumulare e liberare KI occorre un lungo lavoro di condizionamento fisico e di preparazione mentale.


Site Map